image description Scorri per dettagli

Sintonizzarsi con il bambino

Integrare le ferite

Finalmente un convegno nazionale dedicato a Somatic Experiencing®, il rivoluzionario approccio neurofisiologico alla risoluzione del trauma, ideato dal dott. Peter Levine!

Dopo vent’anni dall’ingresso dei Training e della pratica SE® nel nostro paese, Progetto Somamente si propone con questo convegno di diffonderne ulteriormente la cultura, condividendo le ricerche scientifiche più attuali, fondate sulla conoscenza somatica e sugli strumenti con approccio sensoriale, basati sulla regolazione del sistema nervoso.

Il modello Somatic-Experiencing®

Quello che la natura insegna per guarire il trauma - Peter Levine

Peter Levine, psicoterapeuta e biofisico, negli anni ‘70 si è dedicato allo studio del comportamento degli animali selvatici. Ha osservato che di fronte a un pericolo quando l’animale non può rispondere con la fuga o lotta, reagisce con il congelamento, lasciando nel corpo le energie del trauma inespresse.

Anche il nostro Sistema Nervoso Autonomo (simpatico, parasimpatico e sociale) gestisce la nostra sopravvivenza in maniera analoga a quella degli altri mammiferi; l'orientamento difensivo fisiologico è autonomo, immediato e inconscio. Se non può essere completato, le naturali strategie difensive di lotta, fuga e congelamento si bloccano e si fissano nelle memorie cellulari.

Levine ha sviluppato il Somatic Experiencing®, un potente metodo psicobiologico orientato alla ri-negoziazione dell’energia traumatica rimasta bloccata nel Sistema Nervoso in seguito a vissuti “indigeribili o sopraffacenti” e volto a riattivare le risposte di orientamento difensivo che non erano disponibili al momento dell'evento.

In Somatic Experiencing® le risposte traumatiche sono incontrate con una vasta gamma di strategie, che vanno dal contatto attraverso il linguaggio sensoriale e il tocco neuroaffettivo, all’osservare la gestualità e gli impulsi, la struttura del corpo con gli schemi di movimento e i livelli di energia; tutte sono intese a destrutturare la risposta di ansia, i sintomi e ripristinare il sano orientamento difensivo potenziando capacità e resilienza.

È solo accedendo alle sensazioni somatiche sottostanti alle emozioni e ai sentimenti, che abbiamo la possibilità di indirizzare verso la regolazione il modello di comportamento adattivo sregolato.

Il convegno

In questo primo convegno abbiamo scelto di esplorare le esperienze originarie che, fin dall’infanzia hanno avuto un impatto sul nostro senso di sicurezza e stabilità. Su queste esperienze, infatti, si costruisce la nostra resilienza e la capacità di esprimerci creativamente nella vita. Affronteremo la tematica dei bisogni, i nostri e quelli dei nostri bambini, come questi possono essere integrati pienamente nella vita, con tutta le nostre energie e le nostre potenzialità.

A questo scopo, saranno nostri ospiti tre docenti internazionali della Facoltà SE®: Dominique Dégranges, Ale Duarte e Kavi Gemin.

Avremo anche alcuni interventi video di altri docenti internazionali, che ci aggiorneranno sulle ricerche neurofisiologiche più recenti. Con tutti loro impareremo come praticare queste prospettive direttamente coi piccoli, oltre che con gli adulti.

Apprenderemo come questo approccio spazioso, gentile e graduale, possa facilitare nuove esperienze correttive introcettive, attraverso la rinegoziazione delle esperienze di sopraffazione e di impotenza fissate nelle memorie cellulari.

La partecipazione al convegno e al workshop verrà considerata aggiornamento per i SEP e Accreditato come Seminario Introduttivo valido per il Training SE.

è prevista l'assegnaziONE, PER CHI NE FARà RICHIESTA, DI 20 CREDITI ECM PER diverse categorie professionali.

Conferenze

Relatori Internazionali

Tavola Rotonda

I relatori

Docenti internazionali Somatic Experiencing®

Clicca sulle foto per leggere il curriculum

Temi

SE® e gli imprinting pre e perinatali

Dominique Dégranges

Nel periodo prenatale, di nascita e perinatale, vengono rilevati due tipi di imprinting molto diversi: sono gli imprinting esistenziali e gli imprinting di sopravvivenza e influenzeranno tutta la nostra esistenza...

APPROFONDISCI

Un paradigma innovativo per la nuova generazione di bambini

Ale Duarte

Le generazioni molto giovani sono esposte prematuramente a giochi e altri dispositivi elettronici. In questo processo spesso perdono la capacità di autoregolarsi e connettersi emotivamente con se stessi e con gli altri...

APPROFONDISCI

Abbracciare il bambino che è in noi

Kavi Gemin

Una delle difficoltà che incontriamo nella vita, è che molti dei nostri comportamenti abitudinari e strategie di adattamento si verificano al di sotto del livello della nostra consapevolezza...

APPROFONDISCI

Scopri come partecipare

Programma

Prima Giornata

Venerdì 11 Ottobre 2019

Registrazione

Benvenuto: Video di Peter Levine

Il modello SE introdotto dai tre relatori:
Dominique Dégranges
“Il trauma è un fatto della vita. Come è potuto succedere? Cosa posso fare di nuovo per trovare un nuovo equilibrio in me stesso e nel mio corpo”
Ale Duarte
“Uso delle esperienze correttive - La reciprocità del SNA - Seguire le manifestazioni del SNA - il Sistema Nervoso sociale”
Kavi Gemin
“SE e la fisiologia del trauma”

Coffee Break

Lecture con Dominique Dégranges – parte 1

"Le prime impronte perinatali, della nascita e intorno alla nascita come chiave per essere ed essere qui”

Pausa pranzo

Lecture con Dominique Dégranges – parte 2

“L’Odissea della Nascita - potenziale, creatività e gioia profonda di vivere”
“Comprendere la danza tra forze esistenziali e di sopravvivenza”

Coffee break

Video intervento di Marianne Bentzen: “L’unico e l’universale”

SE nel territorio

Presentazione dei lavori nelle associazioni; come il paradigma SE sta entrando nella professionalità delle relazioni impegnate nel sociale

Sabato 12 Ottobre 2019

Seconda Giornata

Benvenuto: Video di Peter Levine "SE e i bambini"
Lecture con Ale Duarte – parte 1

“Una nuova visione per la nuova generazione di bambini” Un modello per l'autoregolazione dei bambini

Coffee Break

Lecture con Ale Duarte – parte 2

“Come sostenere i bambini sopraffatti a riorganizzarsi e riequilibrarsi a livello biologico, attraverso il movimento gioioso, il gioco, la consapevolezza di sé e degli altri”

Pausa pranzo

Esperienze di consapevolezza somatica facilitate da Dominique Dégranges, Ale Duarte e Kavi Gemin

Video intervento di Peter Levine - parte 1

Coffee break

Video intervento di Peter Levine - parte 2

Da Doris Rothbauer testo dedicato con presentazione “Somatic-Experiencing in relazione allo stress post-traumatico"

SE nel territorio

Presentazione dei lavori nelle associazioni; come il paradigma SE sta entrando nella professionalità delle relazioni impegnate nel sociale

Domenica 13 Ottobre 2019

Terza Giornata

Benvenuto
Lecture con Kavi Gemin – parte 1

"Abbracciare il bambino che è in noi"

Coffee Break

Benvenuto
Lecture con Kavi Gemin – parte 2

“L’aumento della capacità di tolleranza per integrare tutte le parti di se stessi”

Pausa Pranzo

Tavola rotonda con moderatore Dominique Dégranges, Ale Duarte e Kavi Gemin aperta alle domande dal pubblico.
Chiusura.

Workshop esperienziali

Laboratori di approfondimento proposti dai relatori per i partecipanti al convegno, fino ad esaurimento posti. Essendo questi limitati, ogni partecipante può iscriversi a un solo workshop.

Come approcciare gli imprinting pre e perinatali in SE®

Dominique Dégranges
Durata: 3h

APPROFONDISCI

Sintonizzarsi coi bambini

Ale Duarte
Durata: 3h

APPROFONDISCI

Essere presenti al nostro sentire

Kavi Gemin
Durata: 3h

APPROFONDISCI

Scrivici per ricevere informazioni aggiuntive


image description

Chi siamo

L’Associazione Progetto Somamente, organizzatore e garante del Convegno, promuove per i suoi soci la diffusione della cultura e dell’approccio Somatic Experiencing®. Possono partecipare al Convegno i soci vecchi e nuovi. Per associarti scarica la scheda, stampala, compilala e inviala a convegno@somatic-experiencing.it.

DIVENTA UN SOCIO

Vieni da lontano?

Puoi alloggiare qui

Prenota in una delle strutture vicine al luogo dell'evento

starhotel tourist

STARHOTEL TOURIST

viale Fulvio Testi, 300 - 20126 MILANO A pochi metri dalla fermata MM5 (lilla) capolinea BIGNAMI
tel. 02 643 7777
mail: reservations.tourist.mi@starhotels.it www.starhotels.com
hotel arcimboldi

HOTEL DEGLI ARCIMBOLDI

Viale Sarca, 336 - 20126 MILANO A 200 metri dalla fermata MM5 (lilla) capolinea BIGNAMI
tel. 02 84266800
mail: arcimboldi@bookingsolutions.it www.hotelarcimboldi.it

Dove saremo

Come arrivare

Grand Hotel Villa Torretta
Via Milanese 3 – Sesto San Giovanni
Milano, Italy

image description

Con il navigatore satellitare impostare l’indirizzo: “Via Milanese 3, Sesto San Giovanni, Milano” angolo Via Caduti sul lavoro 1, Sesto San Giovanni, Milano oppure calcola il percorso con Google Maps

image description

Per raggiungerci in auto dall’Aeroporto Consulta le mappe di Google Dall’aeroporto di Milano Linate Dall’aeroporto di Milano Malpensa

image description

È in funzione la nuova linea metropolitana M5 (Linea Lilla), a 700 metri dall’ Hotel fermata BIGNAMI (ticket a euro 1,50). Visita il sito dell’ATM per calcolare il percorso con l’utilizzo dei mezzi pubblici di Milano.